Eleonora Scarpellini

Eleonora Scarpellini è psicologa e psicoterapeuta. Dopo la laurea specialistica in Psicologia Clinica e di Comunità presso l'Università degli Studi di Bologna e l'iscrizione all'albo, prosegue la sua formazione presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC, ottenendo il diploma di specializzazione in psicoterapia ad orientamento cognitivo-comportamentale. Parallelamente all'esercizio della professione non ha mai smesso di studiare, specializzarsi e coltivare un proprio percorso spirituale e di pratica meditativa.

E' terapeuta EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), per interventi specifici su memorie traumatiche. Ha completato il Mindfulness Professional Training presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva, sotto la guida del dott. Alberto Chiesa (Istituto Corpo Mente) conseguendo la qualifica di istruttore di protocolli mindfulness-based (MBSR – MBCT).

Specializzata in Compassion Focused Therapy (CFT), terapia basata sulla compassione, sotto la guida del suo stesso ideatore Prof. P. Gilbert. La CFT è un approccio psicoterapeutico di recente diffusione che fa parte delle Psicoterapie Cognitivo Comportamentali Mindfulness-based.

Docente presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC di Ancona dove insegna il modulo Esordio psicotico, tutor project di ricerca ha pubblicato articoli scientifici inerenti il ruolo del trauma nell'insorgenza di quadri psicotici e attualmente si occupa di studiare la validità dei protocolli mindfulness per quadri clinici specifici.
Membro dell'Unità Operativa per il Trattamento e lo Studio del Disturbo Ossessivo Compulsivo presso il Centro Clinico APC, afferente alla stessa sede della Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC di Ancona.
Formatrice presso l'Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord per il benessere organizzativo orientato alla mindfulness.

Ha approfondito lo studio del trauma e del suo ruolo in casi di psicosi e disturbi di personalità, con particolare attenzione alla fase emergente degli stessi.
Sempre dedicandosi alla cura del trauma, ha approfondito la sua formazione anche con il Dr. Martin Bohus, dell'Università di Mannheim (Germania) e con il Dr. Bessel Van der Kolk, direttore del Trauma Center di Brookline (Massachussets, USA). Ha proseguito la specializzazione terapeutica con le tecniche più avanzate in ambito cognitivo, quali la Schema-Therapy e gli interventi basati sulla mindfulness.

Proprio alla mindfulness, che integra secondo i protocolli scientifici nella propria attività di intervento terapeutico, dedica con passione anche la propria pratica personale. Infatti, insieme alla continua specializzazione scientifica, pratica e studia da anni la meditazione zen e la meditazione vipassanā. Ha studiato e continua a studiare il buddhismo (in particolare la tradizione di scuola Theravada) e la pratica meditativa sotto la guida di alcuni tra i maggiori maestri italiani ed esteri, quali Corrado Pensa e Neva Papachristou, Frank Ostaseski (Metta Institute) e Christina Feldman (Gaia House). L'essere in prima persona una praticante le permette di sperimentare e trarre beneficio dai preziosi doni che un percorso di consapevolezza porta con sé, potendo così a sua volta offrire a quanti incontra nella propria pratica clinica e professionale il dono di una compassione ed attenzione fiorite nel quotidiano impegno di pratica e di meditazione.

Svolge la libera professione e riceve a Misano Adriatico, Rimini e Savignano sul Rubicone (Forlì Cesena).